Libri / Fotografia ed Arte / La storia latente della fotografia

La storia latente della fotografia

Massimo Ferrero

Da quasi duecento anni l`arte fotografica ci accompagna nella vita regalandoci la possibilità di ricordare meglio il nostro passato.Ma quanto conosciamo del suo passato storico?

€ 20,00
Sconto 5% (€ 1,00)
Totale € 19,00

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Colore
Formato: 17,5 x 24,75
Copertina: Morbida
Pagine: 167
Categoria: Fotografia ed Arte
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6682-491-6

Biografia

foto autore MASSIMO FERRERO
Giornalista dal 1987, Max Ferrero ha pubblicato su tutte le maggiori testate italiane e i suoi reportage si sono concentrati e specializzati nell'ambito della ricerca sociale. Servizi fotografici sulla guerra nell'ex Jugoslavia, il Kurdistan iracheno, il Centro America, l'immigrazione extracomunitaria, i nomadi, gli ospedali psichiatrici e le carceri sono stati oggetto di pubblicazioni e mostre sia per Associazioni e Musei sia per Comuni quali: Torino, Milano, Lucca, Roma, Novara,.Bruxelles ecc. Ha collaborato con le agenzie fotogiornalistiche: Lucky Star, Photodossier, Linea Press, Blow Up e AGF. Co-fondatore dell'agenzia fotografica Sync-studio di Torino, attualmente lavora anche su temi geografici e didattici.
Attraverso la sua attività d'insegnante, collabora dal 2009 con il sito di divulgazione fotografica Fotozona (www.fotozona.it) curandone gli articoli tecnici e l'aspetto critico. Dal 2011 è professore di fotografia presso l'Accademia di Belle Arti di Novara.
Nel 2017 pubblica presso la casa editrice Boopen il libro di tecnica base "Tre gradi di profondità fotografica" e nel 2019 il manuale di creatività "La foschia dell'immaginazione".

Riconoscimenti:

2013 Finalista al Sony World Photography Awards
https://www.worldphoto.org/sony-world-photography-awards/winners-galleries/2013/open/shortlisted/split-second/split-second

2013 Finalista al concorso internazionale 1000for1
https://www.1000for1.com/finalist-india-2013/

2015 Secondo classificato al concorso "Crediamo ai tuoi occhi" con il reportage: "Nocchier che non seconda il vento" viaggio dentro gli ospedali psichiatrici giudiziari italiani.
http://www.centrofotografia.org/mostre/galleria/26/296

2018, insieme a Renata Busettini "Italian Collection 2018" Premio Voglino con il reportage "La Periferia alle porte".

Le sue opere pubblicate:

Stralci

Al momento non sono presenti stralci

Recensioni

Al momento non sono presenti recensioni