Libri / Ragazzi e Bambini / Semplicemente... Pongo 1
foto copertina
4737 Visite
Torna alla vetrina »

Semplicemente... Pongo 1

Francesca Papa

nuove avventure per pongo...

€ 10,50
Sconto 0% (€0.00)
Totale € 10,50

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Bianco & Nero
Formato: 14,8 x 21 (A5)
Copertina: Morbida
Pagine: 220
Categoria: Ragazzi e Bambini
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6223-744-4

Biografia

foto autore FRANCESCA PAPA
Francesca Papa è nata a Terracina.
Attualmente vive a Roma.
Dopo aver pubblicato due favole per bambini, aventi come protagonista una buffa e simpatica tartaruga nelle vesti di commissario, decide di cimentarsi con il genere giallo.Con la Boopen ha già  editato Nero di bosco e Il Baglio segreto: quest'ultimo ha ricevuto una menzione con merito - sezione narrativa, nell'ambito del "Premio internazionale di letteratura Toscana in poesia 2011".

Stralci

1 Stralci

"Semplicemente... Pongo (strano caso a Terracilandia): stralcio del XVII Capitolo...

Tutte e tre erano sbalordite ed incredule sulla conclusione della vicenda col ghepardo. Si chiedevano in modo martellante, ma senza venirne a capo, cos’era quella luce e chi le aveva così tempestivamente aiutate. Quando, con la velocità di un fulmine, ricomparve di nuovo quel bagliore, ma stavolta proprio davanti a loro. A poco a poco si delinearono i contorni di una sagoma: prima il naso, lungo e appiattito, poi le zampe verdi e membranose, per finire gli occhi piccoli ma molto vivaci. “Chi sei tu?” – prese coraggio per prima Rughy; niente la spaventava e, rispetto a Pongo, aveva riacquistato più rapidamente le energie e la prontezza di spirito. “Mi sembra di scorgere la forma di un carapace! Anche se è meno alto del solito” – proseguì Penny, alzandosi sulle sue zampette e dirigendosi verso quella luce. Subito dopo fece lo stesso Rughy, ma per maggior sicurezza aveva caricato la sua pistola agganciata al carapace. Quando furono abbastanza vicine, la luce sparì all’improvviso e la sagoma dell’animale fu chiara a tutti i presenti. A quel punto Penny e Rughy furono prese dalla sgomento e fecero un sobbalzo all’indietro. Poi l’altro interlocutore iniziò a parlare: “Scusate se vi ho messo paura, succede sempre così quando cerco di avvicinare i miei simili. La mia magia è troppo potente!” “Magia?” – esclamò Rughy cercando di capirci di più, essendo questa la sua più grande passione – “allora anche tu fai esperimenti con pozioni e cose del genere?” “No! La magia che possiedo proviene direttamente dal mio cuore, ed i miei poteri prendono forza esclusivamente dal mia mente” – rispose l’altro; poi continuò, vedendo i musi ancora più confusi delle altre tre.

(Rif. Pagina 125)

Recensioni

Al momento non sono presenti recensioni