Libri / Fotografia ed Arte / Patagonia 1997

Patagonia 1997

antonio ulzega

Poi un giorno ti trovi lì, a Punta Arenas o a Porvenir o alla Cueva del Milodon o a Puerto Matales, e ti chiedi com`è che sei arrivato fin quaggiù, anche se nella realtà, finchè è possibile, sono solo poche ore di volo da Santiago o da Puerto Montt, ma soprattutto ti chiedi che ci fai lì: tra pochi giorni comincia l`inverno australe, il vento ed il freddo spazzano già le piane, le valli, i fiordi, mentre le grandi mandrie rientrano nelle estancias, le stufe cominciano a consumare i grandi cumuli di legna tagliata per i prossimi lunghi mesi. Nelle stazioni di ricerche antartiche per gli studi sugli ambienti periglaciali e glaciali tutto è pronto per ricevere il grande freddo, mentre in Italia fa capolino la primavera.

€ 18,00
Sconto 0% (€0.00)
Totale € 18,00

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Colore
Formato: 21 x 29,7 (A4)
Copertina: Morbida
Pagine: 99
Categoria: Fotografia ed Arte
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6682-820-4

Biografia

foto autore ANTONIO ULZEGA
Professore Ordinario di Geomorfologia nelle Università di Palermo e di Cagliari, ha condotto ricerche scientifiche nei campi della geomorfologia dei fondi marini delle piattaforme continentali nei mari della Sardegna, nel Mediterraneo e negli Oceani e di aree costiere in varie regioni a climi differenti: Canada, California, Messico, Argentina, Cile, Indonesia, Thailandia, Nuova Zelanda, Africa. Come componente di una Commissione UNESCO ha studiato le variazioni del livello del mare negli ultimi 10.000 anni, con particolare riguardo all’evoluzione delle spiagge. Nel 2000-2001 è stato il primo Direttore del Parco Marino Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena in Sardegna. Particolare attenzione ha rivolto agli ambienti desertici e sub-desertici degli USA, della Baja California e Sonora in Messico, di Atacama e del Tamarugal in Cile, dell’Australia occidentale, del Marocco, dell’Etiopia, del Senegal e del Tchad. Esperienze di studio hanno interessato gli ambienti periglaciali della Patagonia cilena e delle regioni andine peruviane, boliviane e cilene. La macchina fotografica è sempre stata lo strumento base per la documentazione delle ricerche di campo.

Stralci

1 Stralci

La Patagonia cilena

Mentre la cordigliera andina continua verso sud lungo il confine orientale con l’Argentina, i territori che guardano l’Oceano Pacifico sono profondamente incisi dallo scorrimento per migliaia di anni di immensi ghiacciai, fino a produrre un labirinto di fiordi ed un numero sconfinato di isole di tutte le dimensioni.

(Rif. Pagina 94)

Recensioni

Al momento non sono presenti recensioni