Libri / Gruppo / LETTERE A BRUNO PIETRO
foto copertina
2870 Visite
Torna alla vetrina »

LETTERE A BRUNO PIETRO

Domenico Scialla DSRenard

Mario, splendida persona di una intelligenza e sensibilità uniche, scappato da una clinica psichiatrica, dov’è ricoverato in seguito ad un forte dolore, finisce per vagabondare settantasette giorni, finché non viene ritrovato. Con sé ha solo due monete da cinquanta centesimi ed un quaderno ed un pennarello color arancio, regalatigli dal dottor Hung, suo psichiatra e direttore della clinica. Passa da città in città, da una stazione all’altra, incontra molte persone, con alcune parla, ascolta attentamente quello che dicono, osserva attentamente quello che fanno, i loro sguardi, i loro movimenti, e quando ha qualche attimo di tranquillità ed ispirazione scrive tutto ciò che passa nella sua mente confusa. Riga dopo riga, viene così fuori una serie di lettere ad un suo caro amico. Nel libro, agile e spesso anche divertente, vengono trattate diverse tematiche: sociale, ambiente, rapporto di coppia, rapporto coi genitori, diversità, spiritualità etc.

€ 6,60
Sconto 15% (€ 0,99)
Totale € 5,61

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Bianco & Nero
Formato: 14,8 x 21 (A5)
Copertina: Morbida
Pagine: 95
Categoria: Gruppo
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6223-262-3

Biografia

foto autore Domenico Scialla DSRenard
Domenico Scialla (in arte DSRenard per alcune opere figurative e Richard Camisci per alcune opere letterarie ) nasce in Italia nel 1972 . Giornalista, scrittore e grafico ha al suo attivo la pubblicazione di una raccolta di racconti del 1997, Le mie prime ...anta... pagine, e alcuni racconti pubblicati tra il 1999 ed il 2000 nella rivista romana Orizzonti, per la quale collabora come responsabile delle pagine di musica e spettacolo . Il suo obiettivo è quello di tentare di “ tradurre ” in parole, forme e colori, le sue emozioni .

Pensieri: " Quando ascolto la melodia del nostro stare cosi' bene insieme, mi vibra l'anima come le corde delle tue più belle emozioni che senti per me "
Sei tu che illumini la notte ed uccidi l'invidiosa luna " Le emozioni non si lasciano scandire dal tempo, nè fanno della ragione la propria guida : Quando esplodono sanno quello che fanno . "
Parole e immagini
www.dsrenard.net

Stralci

10 Stralci

1

Caro Bruno Pietro ! ( Caro Lorenzo, avrebbe scritto probabilmente Foscolo, “ e questo che cazzo centra ! ” potresti dirmi e forse non avresti tutti i torti ) Il file pdf, che troverai allegato alla e-mail successiva a questa, contiene una sintesi del materiale di Gigo, che, finalmente, dopo mesi di esitazione, ho deciso di visionare. Si tratta di ventitre fogli A4 color giallo paglia, tenuti insieme da tre graffette, su cui sono incollati tanto di foto, documenti, ed appunti. Sembrerebbe la bozza di un fotoromanzo, ma purtroppo non lo è. Sono in treno, da pochi minuti abbiamo lasciato la stazione di Grosseto. Mentre scrivo al portatile, di tanto in tanto, guardo fuori il susseguirsi di paesaggi, sotto questo cielo limpido ed intensamente azzurro di Ottobre e ne godo. .......Qualche settimana fa, a Roma, mi ha colpito molto una ragazza che cantava e chiedeva l’elemosina in metropolitana. Quegli occhi, quel viso, quella serenità, quella semplicità, mi hanno trasmesso una sensazione davvero unica, molto bella. Mi sono chiesto se tra persone del genere potesse esserci la mia lei: spesso è più vicina di quanto si possa immaginare, ma non la si vede perché distratti da altro.......Mi allontano per un po’, vado in bagno e poi al bar: poco fa è passata una strafiga che mi ha fatto andare su di giri. Mi ha fissato per un po’, poi ha rivolto di nuovo lo sguardo davanti a sé. Ho preso una saggia decisione proprio in bagno, sembra che lì nascano le migliori idee, e tornato al mio posto l’ho subito concretizzata: ho tolto le graffette che tenevano insieme quei fogli di Gigo e li ho gettati via dal finestrino. Li ho visti per un attimo ed immaginati poi disperdersi nel vento ed ho sentito volare via tutto ciò che li riguardava.

(Rif. Pagina 15)

Recensioni

4 Commenti presenti. Media voto 5/5

Patricia Perù 02/09/2011

LETTERE A BRUNO PIETRO è stato gradevole ed interessante leggerlo, scritto di una maniera semplice e fresca, grazie al scrittore che ha condiviso la sua opera. Lettere a Bruno Pietro, fue agradable e interesante leerlo, escrito de una manera fresca y simple. Gracias al escritor por haber compartido con los lectores.

Voto: 4/5