Libri / Poesia / Haiku
foto copertina
4767 Visite
Torna alla vetrina »

Haiku

Brazir

"Personalmente amo molto “giocare” con le parole, c’è un fascino, un potere in esse che trascende da quello che è il mero significato… accostate fra loro assumono sfumature inusuali, offrono visioni altre, come giustamente dice Brazir possono divenire flash, aprire visioni diverse.

L’haiku è uno dei modi in cui si può “giocare”, non è certo un gioco semplice, molte regole rischiano di ingabbiare il pensiero, la libera espressione delle proprie sensazioni e riuscire in sole 17 sillabe ad esprimere un’emozione è un’impresa che non fa per me,non ci riuscirei mai. L’haiku richiede stilisticamente una buona, per non dire di più, capacità di sintesi ma richiede in primo luogo, per essere composto, la capacità di guardare oltre, di vedere al di là delle convenzioni, di sentire col cuore prima che con la mente.

Ho letto sprazzi del cuore di Brazir in questi haiku.

Prof. Claudia Poli"


€ 8,00
Sconto 15% (€ 1,20)
Totale € 6,80

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Bianco & Nero
Formato: 14,8 x 21 (A5)
Copertina: Morbida
Pagine: 62
Categoria: Poesia
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6581-079-8

Biografia

foto autore Brazir
"Brazir (Fabio Bombelli) nasce nel 1972, a Milano dove tutt'ora vive e lavora come impiegato in una agenzia di viaggi, tra le più grandi in Italia, specializzata nel Business Travel.*
Sposato nel 1998, padre dal 1999, è impegnato in attività di volontariato.
Ama la lettura, la muisca, la fotografia e quasi ogni forma d'arte, anche quella di nuova generazione digitale.
Scrive da autodidatta i suoi pensieri dal 1984 al 1995 per poi riprendere dal 2005 ad oggi.
Non si considera poeta, ma piuttosto fotografo di pensieri.
Supportato dai commenti positivi ricevuti pubblica nel 2008 il suo primo libro: Fotografie di Pensieri.
Per ulteriori informazioni e/o contatti http://www.brazir.it o brazir72@gmail.com"

Stralci

5 Stralci

Note dell`autore

Ho conosciuto gli haiku tramite il web e mi hanno subito affascinato per il ricco significato che possono contenere nonostante la brevità. Li trovo perfetti, forse perché rispecchiano un po’ la mia visione dello scrivere – pochi fronzoli e spazio al contenuto - piccole “fotografie di pensieri” che catturano l’attimo tendendolo all’infinito, è quello che accade nel momento che accade. Vi sono diverse scuole di pensiero relative all’haiku, con regole definizioni metriche, discussioni: vi sono i puristi che si attengono esattamente alla regola 5-7-5 facendo differenze tra parole sdruciole o meno, tronche, etc, altri definiscono un haiku una breve poesia di 3 versi e non fanno molto caso alle lunghezze. Personalmente ho sempre cercato di mantenere la suddivisione metrica “originale” 5-7-5 contando la suddivisione in sillabe grammaticalmente anche qualche volta non ho applicato la regola. Per me l’haiku è una sfida all’essenziale e, se l’essenziale è bello, al bello. Difficile condensare un pensiero in sole 17 sillabe eppure fattibile e, spesso, molto gratificante. Chiedo scusa fin d’ora se qualche mia composizione non è un haiku in senso stretto (alcuni probabilmente sono Senryu per la mancanza del Kigo o del piccolo Kigo – riferimenti alle stagioni o alle parti del giorno) ma ho sempre cercato di mantenere lo “spirito” per l’haiku come lo intendo io.

(Rif. Pagina 5)

Recensioni

2 Commenti presenti. Media voto 5/5

Cristina 04/10/2011

Quando mi è arrivato il libro ho cominciato a leggerlo subito...aprendo a caso le pagine. E` come sgranare da una pannocchia , uno dopo l`altro, dei chicchi che hanno un sapore sempre nuovo!!! E dato che ogni giorno abbiamo sensazioni e viviamo momenti differenti...ogni giorno è bello cercare l`Haiku che più senti vicino.....e che più rispecchia il tuo stato d`animo. Io ne trovo sempre uno che sembra esser stato scritto per me!!! Non conoscevo gli Haiku ...sono essenziali, incisivi, illuminanti. Questo libro è una continua scoperta...Haiku dopo Haiku!

Voto: 5/5