Libri / Narrativa / Corsia d`amore

Corsia d`amore

Pam 12

Un gioco di sguardi nella luce di un caldo mattino di fine estate...e tutto ha inizio.Una 30enne passionale ed un affascinante chirurgo 50enne si incontrano, per caso, in una corsia d`ospedale ed è subito attrazione fatale.Un racconto sulla forza prorompente degli amori a prima vista, di quelli che nascono ogni giorno tra un "lui" e una "lei" qualsiasi, negli attimi e nei luoghi più inattesi.Quanto gli eventi cruciali della nostra vita sono determinati da quelle che alcuni chiamano "coincidenze", altri "destino" ?E cosa accade quando un`emozione profonda arriva a sconvolgere il corso già segnato delle nostre esistenze? Una storia intrigante e coinvolgente da leggere tutta d`un fiato...di quelle che ognuno sogna di vivere almeno una volta nella vita.Perchè ciò che conta in ogni storia d`amore non è nè la durata, nè la possibilità o meno di poterla vivere, ma il fatto che, quando ne siamo i protagonisti, noi e il nostro sguardo sul mondo non sono più gli stessi.

€ 7,00
Sconto 0% (€0.00)
Totale € 7,00

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Bianco & Nero
Formato: 14,8 x 21 (A5)
Copertina: Morbida
Pagine: 35
Categoria: Narrativa
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6682-367-4

Biografia

foto autore Pam 12
Pubblica il suo primo racconto con lo pseudonimo PAM 12. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, traduttrice professionista e autrice, sin da giovanissima, di poesie e brevi storie pubblicate su periodici e magazine locali. In questo suo primo racconto, confluiscono tutti i tratti della sua personalità artistica ed interiore: la predilezione per il tema passionale, la ricerca della parola seducente e raffinata, la scrittura potente e diretta, intrisa di profondo mistero e di un velo di nostalgia.

Le sue opere pubblicate:

Stralci

2 Stralci

L`ultimo saluto

Ma il tempo incalzava impietoso, inesorabile. Per ogni singola parola che quella sera era stata detta, un milione di altre erano state taciute. Lottando per non voltarsi un`ultima volta, si avviò verso casa , mentre si accorse che una lacrima le feriva il viso. Aprì la porta di casa come per rientrare in sè, in quel sè quotidiano che a volte le sfuggiva e la tradiva. Rimase qualche istante sull`uscio, come indecisa se chiudere quella porta dietro di sè oppure lasciare che un`ultima scia dell`odore di lui le riempisse ancora la casa, la testa, i pensieri...

(Rif. Pagina 33)

Recensioni

Al momento non sono presenti recensioni