Libri / Storia e Biografie / Arrivederci Rascel

Arrivederci Rascel

Domenico Palattella

Teatro, cinema, rivista, canto e ballo, forse nessuno è riuscito a fare di più. Ma soprattutto forse nessuno è riuscito a fare tutto così bene. Quando debuttò in palcoscenico, Renato Rascel era ancora un bambino e da allora ininterrottamente per circa settant’anni, è stato uno dei più completi e poliedrici artisti di tutto il novecento. Questo libro ripercorre quindi la storia dell’uomo e dell’artista allo scopo di ricordarlo al suo vasto e affezionato pubblico e, soprattutto di farlo conoscere e apprezzare presso le giovani generazioni.

€ 18,00
Sconto 0% (€0.00)
Totale € 18,00

Consegna in 48h lavorative
Disponibilità immediata


Dettagli

Libro: Bianco & Nero
Formato: 21 x 29,7 (A4)
Copertina: Morbida
Pagine: 168
Categoria: Storia e Biografie
Editor: Photocity Edizioni
Lingua: Italiana
ISBN: 978-88-6682-571-5

Biografia

foto autore DOMENICO PALATTELLA
Domenico Palattella (Taranto, 30/11/1988). Cresciuto nel comune di Massafra (TA) è attualmente laureando in giurisprudenza presso la II Facoltà di giurisprudenza di Taranto. Esperto e cultore del cinema italiano d'annata e dei suoi grandi protagonisti, è, dal 2012 presidente di un'associazione cinematografica denominata "La Dolce Vita", molto attiva a livello provinciale e regionale. Ha al suo attivo numerose rassegne dedicate al cinema italiano d' epoca e alcune conferenze-dibattito dedicate ai grandi nomi del cinema italiano.

Stralci

1 Stralci

Renato Rascel artista unico

Teatro, cinema, rivista, canto e ballo, forse nessuno è riuscito a fare di più. Ma soprattutto forse nessuno è riuscito a fare tutto così bene. Quando debuttò in palcoscenico, Renato Rascel era ancora un bambino e da allora ininterrottamente per circa settant’anni, è stato uno dei più completi e poliedrici artisti di tutto il novecento. Questo libro ripercorre quindi la storia dell’uomo e dell’artista allo scopo di ricordarlo al suo vasto e affezionato pubblico e, soprattutto di farlo conoscere e apprezzare presso le giovani generazioni.

(Rif. Pagina 9)

Recensioni

Al momento non sono presenti recensioni